Referendum RIC
c/o Christian Riesen
Bornstrasse 86
4612 Wangen b.O.

lead@kev-referendum.ch

Sorry, non parlo italiano!

Per cortesia, firmate e mandate subito il formulario all’iniziante!

>>> NO al triplicare della tassa RIC!
La tassa RIC che paghiamo già ora é alquanto onerosa. La modifica del 21.6.2013 della legge sull’energia vorrebbe addirittura triplicarla! Questa tassa distruggerà molti posti di lavoro, specialmente nelle piccole e medie imprese.

>>> NO al proliferare di imposte e tasse a danno dei consumatori!
Imposte e tasse d’ogni sorta hanno già quasi raddoppiato il costo dell’energia elettrica. La nuova tassa RIC porrà sulle spalle dei consumatori un onere supplementare di quasi 600 millioni di franchi! Inoltre, nuovi costi “nascosti” ci colpiranno ad ogni nostro acquisto di qualsiasi prodotto o servizio, perché niente funziona senza energia elettrica!

>>> NO a massicci costi supplementari a danno di piccole e medie imprese!
Le piccole e medie imprese pagano tariffe simili ai piccoli consumatori. La tassa RIC sovvenziona grandi imprese a danno delle piccole e medie imprese. L’aumento delle tariffe dell’energia elettrica aumenterà i costi di produzione delle piccole e medie imprese.

>>> NO a miliardi franchi in sovvenzioni a favore di ricchi proprietari e a danno degli inquilini!
I proprietari, liberi di installare a piacimento pannelli solari sul tetto delle loro case, incasseranno per anni sovvenzioni in cambio di una produzione di energia inaffidabile e fatalmente dipendente dai capricci della metereologia. Gli inquilini, che non hanno questa possibilità, pagheranno loro malgrado le sovvenzioni e ogni costo supplementare.

>>> NO ad una produzione di elettricità insicura e affetta da instabilità e continui black-out!
In Germania, dopo lo sviluppo forzato delle energie rinnovabili e il parziale abbandono dell’energia nucleare, l’instabilità della rete di distribuzione e il numero dei black-out sono notevolmente aumentati. La causa di questi problemi é la capricciosa e imprevedbile intermittenza dell’energia solare ed eolica (che saranno sovvenzionate in Svizzera dalla RIC).

>>> NO al favorire grandi imprese a danno delle piccole imprese!
Una panetteria e pasticceria industriale non pagherà la RIC, mentre ogni panetteria e pasticceria artigianale dovrà pagarla. In questo modo, la piccola e media impresa sovvenziona la grande impresa!

>>> NO ad emissioni di CO2 causati dall’energia fotovoltaica ed eolica!
L’energia eolica e fotovoltaica non solo fà scempio dei paesaggi e degli ecosistemi che piu’ci stanno a cuore, ma causa anche maggiori emissioni di CO2, come dimostra un recente studio scientifico dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM)